Bimbo di quattro anni va in arresto respiratorio: salvato dai carabinieri e dagli operatori sanitari

Bimbo di quattro anni va in arresto respiratorio: salvato dai carabinieri e dagli operatori sanitari

SICULIANA – La mobilitazione da parte degli operatori sanitari del 118 e dei carabinieri è riuscita a scongiurare il peggio.

Il bambino di quattro anni appena, che era andato in arresto respiratorio, è stato salvato. I medici dell’ospedaleCivico” di Palermo, ieri, hanno sciolto la prognosi sulla vita del piccino.

Il bambino è stato colto da un improvviso malore, mentre si trovava nella sua abitazione, nella serata di domenica. È andato in arresto respiratorio e si è veramente temuta la tragedia. Subito è stato richiesto l’intervento dei sanitari del 118 e sul posto, in centro a Siculiana, sono accorsi, senza perdere neanche un solo secondo, anche i carabinieri della stazione cittadina. La mobilitazione è stata veramente generale e totale.

Nella città degli sposi è atterrato anche un elisoccorso del 118 che ha immediatamente trasferito il bambino all’ospedale “Civico” di Palermo.



Ieri, le condizioni cliniche del bambino – stando a quanto è trapelato – risultavano essere stabili e il piccoletto non era più a rischio.

Ad informarsi sullo stato di salute del bimbo anche gli stessi militari dell’Arma della stazione di Siculiana.

Foto di repertorio