Infermiere aggredito al Pronto Soccorso, paziente lo colpisce in faccia e gli causa la perdita dell'udito

Infermiere aggredito al Pronto Soccorso, paziente lo colpisce in faccia e gli causa la perdita dell’udito

Infermiere aggredito al Pronto Soccorso, paziente lo colpisce in faccia e gli causa la perdita dell’udito

SIRACUSA – Nuovo caso di aggressione all’interno degli ospedali siciliani. Questa volta ci troviamo all’Umberto I di Siracusa, dove mercoledì scorso un infermiere avrebbe subìto un atto di violenza da parte di un paziente al Pronto Soccorso.


A lanciare una denuncia è la Fp Cgil, che chiede maggiore sicurezza nelle strutture sanitarie, in particolar modo per il personale medico che lavora ogni giorno in uno dei più importanti ospedali dell’Isola.


Il sindacato ha spiegato anche come il paziente lo abbia colpito in faccia causandogli la perdita delludito, che non si sa se sia temporanea o definitiva.

Quanto accaduto naturalmente si aggiunge all’emergenza sanitaria che si sta vivendo e, sempre secondo i sindacati, ciò non è ammissibile. Per evitare che questi fatti si tornino a verificare ci vuole un provvedimento più drastico.

Immagine di repertorio