Operai intossicati dopo pranzo, salgono a 5 i ricoverati in Terapia Intensiva: continuano ad aumentare i casi

Operai intossicati dopo pranzo, salgono a 5 i ricoverati in Terapia Intensiva: continuano ad aumentare i casi

Operai intossicati dopo pranzo, salgono a 5 i ricoverati in Terapia Intensiva: continuano ad aumentare i casi

CEFALÙ – Un dramma senza fine quello dei 23 operai presentatisi al Pronto Soccorso della Fondazione Giglio di Cefalù. I lavoratori, facenti parte del cantiere del raddoppio ferroviario della linea Palermo-Messina, avrebbero mangiato in una mensa per la pausa pranzo e, successivamente, avrebbero presentato sintomi da intossicazione.


In attesa della conferma dell’Istituto Superiore di Sanità di Roma, starebbero aumentando pure i ricoveri in Terapia Intensiva. Se all’inizio, infatti, gli operai a rischio erano “solo” 3, adesso sarebbero 5 i ricoverati in Terapia Intensiva.


Non solo, sembrerebbe pure che i casi totali siano aumentati. Non si conosce, al momento, il numero preciso, che si aggirerebbe intorno ai 27-28.

La situazione è abbastanza preoccupante, dato che alcuni sono riusciti a uscirne (sembrerebbe una decina), mentre altri lottano ancora tra la vita e la morte. D’altronde la nutrizionista catanese, dottoressa Valentina Ronsisvalle, ai nostri microfoni ha dichiarato che “Se si perde tempo si perde anche il paziente“. 

Fonte immagine: Health.mil