Le mani di Cosa Nostra sui centri scommesse, doppio sequestro a Milano: i dettagli

Le mani di Cosa Nostra sui centri scommesse, doppio sequestro a Milano: i dettagli

Le mani di Cosa Nostra sui centri scommesse, doppio sequestro a Milano: i dettagli

PALERMO – La Guardia di Finanza di Palermo ha eseguito un sequestro preventivo con carattere d’urgenza di una società che gestiva due centri scommessi a Milano, in Lombardia. Il sequestro è stato disposto dalla Direzione Distrettuale Antimafia.


Nel mirino dei finanzieri è finita una società di gestione di due centri scommesse di Milano, che sebbene intestata a un prestanome, dalle indagini è emerso come di fatto fosse riconducibile a Vincenzo Fiore e Christian Tortora, vicini a Cosa Nostra e indagati nell’ambito dell’operazione “All In” dello scorso 8 giugno e tuttora detenuti.


il volume di gioco registrato nei primi due mesi ammonta a 500mila euro. Nonostante il rallentamento dovuto all’emergenza sanitaria, gli investigatori palermitani, insieme ai finanzieri del comando provinciale di Milano, hanno ritrovato una cassaforte contenente 100mila euro.

Il sequestro è stato convalidato dal gip del Tribunale di Palermo.