Omaggio a Pippo Fava nella Capitale

Omaggio a Pippo Fava nella Capitale

Omaggio a Pippo Fava nella Capitale

ROMA – Per onorarne la memoria nel trentesimo anniversario del vile e feroce assassinio perpetrato dalla Mafia, stasera a Roma ci sarà “Omaggio a Giuseppe Fava, indimenticabile giornalista ed emozionante drammaturgo”.


Un evento speciale che sarà accolto dal Mibact (sala la Crociera, via del Collegio Romano 28, entrata gratuita). Presenti gli amici commossi della redazione de I Siciliani tra cui Riccardo Orioles e Miki Gambino. La figlia Elena Fava ha scelto i brani della lettura, che compongono questo viaggio nelle idee e nelle emozioni dei testi che Fava ci ha lasciato.


Omaggio Fava

La locandina dell’evento

Una serata di Teatro Civile che vedrà protagoniste le voci di: Ida di Benedetto, già interprete di “Palermo Oder Wolfsburg” dello stesso autore per la regia di Werner Schroether e dello spettacolo “Pupa” che ha toccato i maggiori teatri italiani; Marta Bifano che ha partecipato a vari filmati con la regia dello stesso Fava; Enrico Lo Verso; Fabrizio Monaldi e Lorenza Sorino. Tutti quanti testimonieranno il senso del lavoro di Fava drammaturgo. I brani sono tratti da “Proboviro”, “Prima che vi uccidano”, “L’Ultima Violenza”, “Vangelo Secondo Giuda”.

La Titania produzioni con il supporto de I Siciliani giovani e la Fondazione Giuseppe Fava (che svolge da anni un’intensa attività di divulgazione nelle scuole e nelle Università) ha organizzato con il coordinamento di Nestor Saied questa serata che inizia un suo percorso nelle Università del Lazio per tutto il 2015. Questa sera saranno presenti il ministro Franceschini, il presidente del Senato Pietro Grasso, la presidente della commissione antimafia Rosy Bindi e la presidente della Camera Laura Boldrini.

Il 5 gennaio 1984, davanti al Teatro Verga di Catania, Fava venne freddato con 5 proiettili alla nuca. Morì l’uomo ma le sue idee continuano a vivere.

Giacomo Aricò, direttore di CameraLook