Girava per San Cristoforo con una beretta, colpo in canna e caricatore pieno: arrestato catanese

Girava per San Cristoforo con una beretta, colpo in canna e caricatore pieno: arrestato catanese

Girava per San Cristoforo con una beretta, colpo in canna e caricatore pieno: arrestato catanese

CATANIA – Controllando il popoloso quartiere San Cristoforo, a Catania, i Falchi della Squadra Mobile etnea hanno “pizzicato” un pregiudicato armato di pistola.


Così la Polizia di Stato ha arrestato il pregiudicato Francesco Cilenti, 29enne, responsabile del reato di detenzione e porto illegale in luogo pubblico di arma clandestina da sparo


Nell’ambito dei mirati servizi di ordine e sicurezza predisposti dal Questore di Catania, Mario Della Cioppa, il personale della Squadra Mobile – Sezione Contrasto al Crimine Diffuso, ha intensificato i controlli nel rione San Cristoforo e, in particolare, nella zona di via Stefano Carobene, dove due pregiudicati della zona, nei giorni scorsi, sono stati raggiunti da colpi di arma da sparo. 

Nell’occasione, il personale della sezione Falchi della Squadra Mobile ha sottoposto a controllo, Francesco Cilenti, pregiudicato con svariati precedenti, il quale aveva al seguito una pistola Beretta, identica a quella in uso alle Forze dell’Ordine, con colpo in canna e caricatore rifornito di cartucce. 

Subito, l’uomo è stato ammanettato e condotto in Questura da dove, espletate le formalità di rito, è ripartito per essere rinchiuso nel carcere di Catania Piazza Lanza.

Francesco Cilenti, 29 anni

Francesco Cilenti, 29 anni