Coronavirus, le previsioni dell'Osservatorio sulla Salute: "In Sicilia stop contagi non prima del 30 aprile"

Coronavirus, le previsioni dell’Osservatorio sulla Salute: “In Sicilia stop contagi non prima del 30 aprile”

Coronavirus, le previsioni dell’Osservatorio sulla Salute: “In Sicilia stop contagi non prima del 30 aprile”

PALERMO – Arrivano le proiezioni da parte dell’Osservatorio Nazionale sulla Salute circa il termine dei contagi da Coronavirus nelle varie Regioni italiane.


Nello studio, reso pubblico in queste ore, si evidenzia la data “prima della quale è poco verosimile attendersi l’azzeramento dei nuovi contagi“.


Per quanto concerne la Sicilia, considerando il numero dei contagi e il numero dei decessi al 17 aprile 2020, la data minima di assenza di nuovi casi di Covid-19 dovrebbe essere quella del 30 aprile 2020.  Il termine dei contagi non dovrebbe arrivare, dunque, prima di quella giornata.

Si tratta di una previsione che potrebbe permettere all’isola di uscire prima di altre Regioni dall’emergenza Covid-19. Per Lazio, Lombardia, Marche e Piemonte, infatti, si attendono tempi più dilatati compresi tra la seconda metà di maggio e le prime due settimane di giugno.

Tra le primissime Regioni deputate a lasciarsi alle spalle il contagio dovrebbero Basilicata e Umbria, dove si è assistito a un numero esiguo di casi nel corso degli ultimi giorni. Per loro, la data indicata è quella del 21 aprile.

Immagine di repertorio