Coronavirus, in Sicilia fine dei contagi il 14 aprile: lo studio e le previsioni di tutte le Regioni

Coronavirus, in Sicilia fine dei contagi il 14 aprile: lo studio e le previsioni di tutte le Regioni

Coronavirus, in Sicilia fine dei contagi il 14 aprile: lo studio e le previsioni di tutte le Regioni

PALERMO – La pandemia da Covid-19 ha letteralmente stravolto le nostre vite da circa un mese e la domanda più frequente che si pongono gli Italiani – ma anche gli abitanti degli alti paesi colpiti – è: “Ma quando finirà tutto?“. Non sono pochi gli esperti che hanno provato a fare una stima approssimativa del “picco” di contagi con annessa fine dell’emergenza per tentare di dare risposte quanto più possibili prossime a certezza.


In prima linea, l’Einaudi Institute for Economics and Finance ha studiato il caso in Italia e, sulla base dei numeri forniti quotidianamente dalla Protezione civile, ha indicato delle date realisticamente probabili di fine della diffusione del Coronavirus.


In Sicilia, nello specifico, si potrebbe tornare alla vita di sempre, secondo quanto affermano gli studiosi, il 14 aprile, mentre la situazione Regione per Regione è la seguente:

  • Abruzzo: 11 aprile;
  • Basilicata: 7 aprile;
  • Calabria: 17 aprile;
  • Emilia-Romagna: 28 aprile;
  • Friuli-Venezia Giulia: 10 aprile;
  • Lazio: 16 aprile;
  • Liguria: 7 aprile;
  • Lombardia: 22 aprile;
  • Piemonte: 15 aprile;
  • Puglia: 9 aprile;
  • Sicilia: 14 aprile;
  • Toscana: 5 maggio;
  • Trentino-Alto Adige: 6 aprile;
  • Umbria: 7 aprile;
  • Valle d’Aosta: 8 aprile;
  • Veneto: 14 aprile.

In ogni caso, se guardiamo all’Italia nel suo complesso, sarebbe l’inizio di maggio (tra il 5 e il 16) il momento in cui la pandemia potrebbe essere definitivamente sconfitta. Intanto, è necessario che si continui a stare a casa e si seguano scrupolosamente le indicazioni governative nazionali.

Immagine di repertorio