Serie A, vincono tutte le grandi: Lazio fermata in casa, ok Samp e Chievo. I 3 GOAL PIU’ BELLI

Serie A, vincono tutte le grandi: Lazio fermata in casa, ok Samp e Chievo. I 3 GOAL PIU’ BELLI

Una prima giornata ricca di goal ed emozioni in Serie A, che inizia certamente con importanti risultati per le grandi e piccole squadre.

Già sabato scorso, Juventus e Napoli sono riuscite a mettere le cose in chiaro “rispondendosi” a vicenda: i bianconeri hanno battuto il Cagliari con un netto 3-0, i partenopei si sono imposti al “Bentegodi” di Verona contro l’Hellas per 1-3. In entrambi i match è stato utilizzato per la prima volta nella storia del calcio italiano il Var, la moviola in campo, che ha permesso in Juve-Cagliari di assegnare un rigore in favore degli ospiti (poi sbagliato da Farias, ndr). A Verona, invece, è servito per verificare la regolarità del vantaggio del Napoli, grazie all’autorete di Souprayen. Tra polemiche e approvazioni, gli arbitri hanno utilizzato fin da subito l’aiuto che fornisce la tecnologia.

A rispondere alle due favorite per lo scudetto ci pensa la Roma, nell’anticipo della domenica, che vince ma non convince all'”Atleti Azzurri d’Italia” di Bergamo contro l’Atalanta: per piegare gli uomini di Gasperini è servita una rete di punizione del neo acquisto giallorosso Kolarov, che ha garantito la prima vittoria stagionale di Di Francesco sulla panchina capitolina e la prima dell’era post-Totti.

Succede tutto nel primo tempo a Crotone, dove il Milan di Montella parte con il piede giusto e batte 3-0 i calabresi in 28′: grande protagonista Patrick Cutrone, lanciato dal primo minuto procurandosi il rigore, realizzando la rete dello 0-2 e servendo a Suso la palla del tris finale. La partita è stata messa in discesa dal Var, che è servito al direttore di gara per espellere il calciatore rossoblu Ceccherini che avrebbe commesso un fallo da ultimo uomo e per chiara occasione da goal. Inizialmente era stato soltanto ammonito. Di Kessie la rete del vantaggio rossonero. Anche l’Inter non sbaglia e batte con lo stesso risultato la Fiorentina dell’ex Pioli al “Meazza”: si comporta da bomber vero Mauro Icardi che realizza una doppietta nel primo tempo. Perisic, invece, chiude i conti nella ripresa.

Si ferma la Lazio in casa: dopo la vittoria in Supercoppa contro la Juventus, i biancocelesti impattano contro la Spal e ottengono solo un pareggio a reti bianche, che sta certamente più stretto ai calciatori di Semplici. L’altra neopromossa, il Benevento, viene sconfitta in rimonta in casa della Sampdoria: inizialmente in vantaggio con Ciciretti, è Fabio Quagliarella l’uomo della rimonta blucerchiata con una rete per tempo. Il Chievo fa il colpo di giornata e vince a Udine per 2-1: Inglese e Birsa decidono il match, inutile la rete del momentaneo 1-1 di Thereau. Terminano in parità Sassuolo-Genoa e Bologna-Torino.

Non sono mancate nemmeno le perle della prima giornata. Ecco la “Top 3” dei goal più belli di questo turno:

3 – Federico Di Francesco (Bologna-Torino 1-1, goal dell’1-0)

2 – Valter Birsa (Udinese-Chievo 1-2, rete dell’1-2)

1 – Amato Ciciretti (Sampdoria-Benevento 2-1, rete dello 0-1)

1^ giornata: Juventus-Cagliari 3-0; Hellas Verona-Napoli 1-3; Atalanta-Roma 0-1; Crotone-Milan 0-3; Inter-Fiorentina 3-0; Lazio-Spal 0-0; Bologna-Torino 1-1; Sassuolo-Genoa 0-0; Sampdoria-Benevento 2-1; Udinese-Chievo 1-2.

Classifica: Juventus, Milan, Inter, Napoli, Chievo, Sampdoria, Roma 3; Bologna, Torino, Lazio, Spal, Sassuolo, Genoa 1; Atalanta, Benevento, Udinese, Hellas Verona, Fiorentina, Crotone, Cagliari 0.

Prossimo turno: Benevento-Bologna (sabato alle 18), Genoa-Juventus (sabato alle 18), Roma-Inter (sabato alle 20,45). Domenica alle 20,45: Chievo Verona-Lazio, Crotone-Hellas Verona, Fiorentina-Sampdoria, Milan-Cagliari, Napoli-Atalanta, Spal-Udinese.

Commenti