Domusbet Catania “abbatte” il Canalicchio nel derby

Domusbet Catania “abbatte” il Canalicchio nel derby

CATANIA – Il derby? Mai una partita banale. Incognita impazzita soprattutto quando devi sopperire alle difficoltà d’organico o quando per superare l’avversario più forte devi dare sempre qualcosa in più. La sfida tra Domusbet Catania e Canalicchio è stata proprio questa, ha proposto tutto questo, una gara ad altissima intensità, senza esclusione di colpi e tirata fino alla fine. Della Negra doveva chiedere di più ai suoi ragazzi, cercava conferme dai nuovi arrivati e certezze dal gruppo formato da Bua, Palazzolo e dal rientrante Daniele Bosco. Il Canalicchio metteva tutto in campo, battere la blasonata Domusbet avrebbe dato qualcosa in più alla stagione. Ma ancora non è tempo.

Finisce 8-2 il derby catanese, equilibrato solo nelle prime due frazioni, con il Canalicchio demolito dai rossazzurri nel terzo tempo sotto i colpi di Miguel, Ortolini doppietta e del capitano Daniele Bosco. Ma ripetiamo non è stato facile per tanti motivi: in primo luogo il campo pesante e reso duro dalla pioggia caduta su San Benedetto.

Seconda vittoria dunque per la Domusbet Catania che vola in classifica al primo posto, scaccia qualsiasi preoccupazione da derby grazie ad un prestazione di sostanza e qualità. Domani ultima giornata di gare, alle ore 10.30 gli etnei affronteranno il Barletta Bs per chiudere in bellezza e a punteggio pieno la tre giorni.

nella foto Daniele Bosco attaccante Domusbet catania

 

Catanese doc e fascia di capitano sul braccio. Chi meglio di lui, Daniele Bosco, capitano in pectore poteva analizzare la vittoria? “Non è stato facile soprattutto nei primi due tempi. Avevamo molte difficoltà per lo scarso affiatamento con i nuovi. Il Canalicchio è una squadra quadrata, tosta, che ha dato molto dal punto di vista agonistico. Alla fine quello che conta è la vittoria“. 

Commenti