Sciacca Film Fest in dirittura d’arrivo

Sciacca Film Fest in dirittura d’arrivo

SCIACCA – Lo Sciacca Film Fest 2015 al suo epilogo con la premiazione.

Tanta attesa per i film e i documentari vincitori di questa edizione, che ha riscosso molto successo ed ha visto molte persone avvicinarsi alla competizione. Una grande soddisfazione per l’organizzatore Sino Caracappa: “Siamo veramente contenti di come sia andata e di come la gente ha risposto alle nostre proposte. Abbiamo e ci saranno ancora tanti grandi ospiti. Inoltre, non era facile proporre retrospettive sul cinema siriano o su un regista turco, ma abbiamo avuto un ottimo riscontro da parte di tutti”.

Tra i tanti, quindi, si ricorda il regista Paolo Benvenuti, che ha riproposto il suo “Segreti di Stato”, film sulla strage di Portella della Ginestra. Poi, anche il regista Nello Correale, lo scrittore Stefano Malatesta e la principessa Vittoria Alliata di Villafranca per un omaggio ai ragazzi della Panaria film e un ricordo del principe Francesco Alliata che nella seconda metà degli anni quaranta, in Sicilia, creò una casa di produzione cinematografica.

E ancora, Giacomo Martini, che quest’anno si è dedicato ad analizzare il regista turco Nuri Bilge Ceylan. Impossibile non citare Sabah Benziadi, che ha curato la retrospettiva di grande successo sul cinema arabo con particolare riferimento al cinema siriano.

Sabah Benziadi

Sabah Benziadi

Infine, nomi importanti sono quelli di Valentina Gebbia, che ha presentato in anteprima nazionale il suo film “Erba celeste”, e del regista Aurelio Grimaldi, che ha seguito cinque troupe di giovani cineasti nella composizione del set cinematografico. 

A contornare la manifestazione ci sono state presentazioni di libri, mostre, musica, spettacolo, una sezione dedicata ai bambini con i cartoni animati della Pixar e cabaret.

 

Commenti