Melilli, studenti catanesi visitano riserva naturale

Melilli, studenti catanesi visitano riserva naturale

MELILLI – Hanno ammirato e scoperto uno degli angoli più caratteristici della Sicilia orientale. Un sito di particolare interesse naturalistico e paesaggistico dove la roccia carsica e le acque dei laghetti del torrente Belluzza si incastonano con il bosco di lecci e platani. Per 44 studenti dell’Istituto d’Istruzione superiore “Gulli e Pennisi”, liceo classico della sede di Aci Bonaccorsi – accompagnati dai docenti e dalla coordinatrice Giuseppa Tidona – un’escursione più che interessante quella di ieri immersi nella Riserva naturale integrale “Complesso speleologico Villasmundo-S.Alfio” gestita dal Cutgana dell’Università di Catania (il centro di ricerca diretto da Giovanni Signorello).

I giovani studenti, muniti di attrezzature informatiche, hanno visitato e completato l’escursione – guidati dal personale del Cutgana (Anna Abramo, Emilia Musumeci, Natalia Leonardi e Giovanni Magnato) – con una documentata raccolta fotografica finalizzata a realizzare un elaborato naturalistico che sarà pubblicato sul sito e sul social dell’istituto scolastico acese.

Commenti