Ferrandelli boccia gli “incapaci” e consegna il guinness dell’inefficienza ai deputati Ars

Ferrandelli boccia gli “incapaci” e consegna il guinness dell’inefficienza ai deputati Ars

PALERMO – Tre leggi su 3 impugnate. Così Ferrandelli, dopo le dimissioni, continua a pungolare ancora gli ex colleghi di palazzo dei Normanni consegnando un guinness dei primati al negativo.

“Al più incapace governo regionale della storia della Sicilia, guidato da Rosario Crocetta, e ai 90 deputati dell’Assemblea Regionale Siciliana che non lo mandano ancora a casa, per avere approvato tre leggi, (Appalti, Province e Acqua), tutt’e tre impugnate dal Governo Nazionale”.

Questa la motivazione del guinness dei primati a seguito dell’impugnativa da parte del Consiglio dei Ministri della legge sull’acqua, terza riforma bocciata dopo quella sugli appalti e sulle province in soli tre mesi.

“La Sicilia continua a collezionare – aggiunge – primati negativi per responsabilità di una politica inadeguata e affezionata non alla Sicilia ma alla poltrona. Altro che rimpasto e azzeramento, dobbiamo mandarli tutti a casa. Azzerarli tutti. Non c’è più tempo da perdere: ogni giorno in più di permanenza di questo governo e di questi 90 deputati è un giorno in meno di futuro per i siciliani”.

La recente bocciatura della disciplina in materia di risorse idriche è maturata poiché numerose disposizioni contrastano con le norme statali di riforma economico sociale in materia di tutela della concorrenza e di tutela dell’ambiente. 

Commenti