Catania, il Comune in conclave per il nodo strisce blu notturne

Catania, il Comune in conclave per il nodo strisce blu notturne

CATANIA – I cittadini non le vogliono perché non intendono pagare ancora e non risolvono i problemi di traffico e abusivismo. I consiglieri comunali ne fanno una battaglia politica e raccolgono firme. I posteggiatori fanno saltare in aria le colonnine – già 20 – e continuano a imperare. 

Insomma le strisce blu notturne in centro storico hanno sollevato diversi polveroni e l’amministrazione comunale ha annunciato che all’inizio della prossima settimana si terrà una conferenza dei servizi sul nodo dei parcheggi durante la movida.

Il confronto – come spiega una nota del Comune – “servirà a valutare indicazioni, idee e proposte emerse in queste settimane di sperimentazione”.

“All’incontro – prosegue la nota – parteciperanno, tra gli altri, gli assessori alla Viabilità Rosario D’Agata, alla Polizia urbana Marco Consoli, alle Attività produttive Angela Mazzola e al Bilancio Giuseppe Girlando, e i rappresentanti di Sostare e Amt”.

Nel corso della conferenza dei servizi saranno valutate tutte le indicazioni, le idee e le proposte venute in queste settimane di sperimentazione dai consiglieri comunali e da quelli circoscrizionali, dalle associazioni di categoria e di cittadini.

Commenti