Anci, Bianco eletto presidente del consiglio nazionale

Anci, Bianco eletto presidente del consiglio nazionale

CATANIA – Il sindaco di Catania Enzo Bianco è stato eletto a Milano dall’assemblea dell’Anci presidente del consiglio nazionale su proposta del presidente Piero Fassino. Il sindaco di Torino ha ricordato come Bianco sia stato per anni presidente dell’Associazione dei comuni italiani, ma anche ministro della Repubblica e membro del parlamento e come alla notevole esperienza politica e istituzionale unisca una personalità autorevole.

La proposta è stata appoggiata dal sindaco di Roma Ignazio Marino (centrosinistra), che ha concordato con quanto detto da Fassino ricordando anche le doti di grande equilibrio di Bianco, e da Roberto Pella (centrodestra), presidente dei sindaci dei piccoli comuni. Quest’ultimo ha ricordato come il sindaco di Catania sia stato “un grande presidente dell’Anci” e sottolineandone anche le qualità umane.

L’elezione del sindaco di Catania a presidente del Consiglio nazionale dell’Anci è avvenuta all’unanimità: è stato votato infatti da tutti i sindaci, da Nord a Sud, e di tutti i partiti, dal Pd al FI, dal M5S alla Lega, da Ncd a Sel.

“Mi è stata affidata – ha detto Bianco – una responsabilità importante che cercherò di onorare con tutta la determinazione e con la passione che hanno sempre caratterizzato il mio impegno. Come molti di voi ricordano, una parte fondamentale della mia storia politica è stata legata alla storia delle città e dei Comuni. Adesso, da sindaco di Catania, una città che si riaffaccia alla ribalta nazionale, porterò il contributo della Sicilia e del Sud al processo di rinnovamento, che deve passare per i Comuni, teso a far uscire il Paese da questo nuovo momento difficile che sta attraversando”.

Commenti