Modica, riconoscimento a Marcello Perracchio

Modica, riconoscimento a Marcello Perracchio

MODICA – Per i suoi 73 anni di teatro, cinema e televisione, l’attore Marcello Perracchio, ieri sera ha ricevuto una targa per la sua straordinaria attività artistica.

Sono stati il sovrintendente della Fondazione Teatro Garibaldi, Tonino Cannata e il direttore artistico, Carlo Cartier, al termine dello spettacolo “Il Canto del Cigno” a consegnargli il riconoscimento.

Ed è proprio in quel teatro, il Teatro Garibaldi, che l’attore modicano ha mosso i suoi primi passi, in giovanissima età, costruendo una carriera ricca di successi e di riconoscimenti.

Per tutte valga la parte dell’irascibile dottor Pavano, dalla serie il Commissiario Montalbano, che si staglia sulla sua figura, unica ed originale.

Ieri è stato anche un momento di grande commozione, quando si è ricordato Ciccio Belgiorno, lo scrittore, amico di infanzia di Marcello Perracchio, immaturamente scomparso, a cui la commedia tratta da “Il canto del Cigno” di Anton Cechov per la regia di Franco Giorgio, è stata dedicata.

Commenti