EXPO 2015: I ART verso la Biennale del Mediterraneo

EXPO 2015: I ART verso la Biennale del Mediterraneo

CATANIA – Ospite del Gal Eloro nel Padiglione del Cluster Biomediterraneo, il Progetto I ART – ideato e diretto da I WORLD con il Comune di Catania ente capofila – sarà presentato alla platea internazionale di Expo Milano 2015 questa domenica 28 giugno. L’occasione è quella fornita dalla Giornata Expo della Cooperazione con l’Africa, nel corso della quale saranno presentati una serie di progetti di cooperazione transfrontaliera e transnazionale.

A illustrare contenuti e finalità del Progetto I ART, sarà il suo ideatore e direttore generale, Lucenzo Tambuzzo (I WORLD), ospite di un prestigioso parterre di autorità e rappresentanti istituzionali provenienti da Egitto, Tunisia e dalla stessa Italia.

Si comincia alle 14. Tambuzzo presenterà a Expo Milano le azioni del progetto I ART – nato con l’intento di rinnovare in chiave contemporanea le identità e la cultura siciliane – e gli itinerari turistici integrati sulla rotta dei borghi che nei mesi scorsi hanno ospitato le 30 residenze d’artista del programma “Artist In Residence”. Innovativi percorsi che prendono spunto dalle opere d’arte “site specific” realizzate e donate ai comuni dagli artisti italiani e stranieri che lì sono stati ospitati. Fra gli obiettivi della mission, attivare un partenariato internazionale permanente per la creazione di I Art come Biennale del Mediterraneo.

I ART – progetto finanziato con la Linea di Intervento 3.1.3.3. del PO FESR 2007/2013 – nasce come un movimento artistico che, attraverso le forme ibride, innovative e plurali delle arti contemporanee, vuole esplorare e restituire nuovo valore alle identità locali. Il GAL ELORO è il Consorzio per la promozione dello sviluppo locale nel comprensorio costituito dai comuni siracusani di Avola, Noto, Pachino, Portopalo, Rosolini. ​

DIDA nella foto l’artista Cocquelicot Mafille impegnata a Santa Ninfa (TP) durante il programma di residenza d’artista (Artist in Residence)​

Commenti