Il ciliegino e il datterino arrivano sul mercato Usa

Il ciliegino e il datterino arrivano sul mercato Usa

PALERMO – Grazie agli investimenti di Libretti,  gruppo societario di Vittoria (Ragusa) leader nel comparto degli ortaggi, il ciliegino e il datterino di Sicilia oltrepassano la frontiera e varcano i confini Usa.

A distanza di più un anno, dopo le polemiche del Consorzio di Tutela IGP Pomodoro di Pachino che lamentava il divieto di ingresso nel territorio statunitense del pomodoro proveniente da alcuni stati, e tra questi, del pomodoro proveniente dall’Italia in seguito al diffondersi di un pericoloso parassita del pomodoro in realtà debellato, le due varietà più pregiate di pomodoro siculo arrivano sull’importante mercato statunitense.

Il Gruppo Libretti che dispone negli Usa di due piattaforme distributive rispettivamente a New York e a Houston,  ha siglato un accordo di distribuzione con l’importante catena della grande distribuzione americana Heb che ha sede a San Antonio, nel Texas che prevede, tra i prodotti oggetto del contratto, la salsa di pomodorino ciliegino, datterino, il pomodorino ”semydry” e la ”caponata” siciliana.

L’accordo risulta decisivo al fine del processo di internazionalizzazione del Gruppo Libretti che fa leva sullo spin off Bottega di Sicilia, l’azienda nata per nel 2011 per valorizzare i prodotti conservieri del gruppo societario.

Commenti