Rapina in stile “action movie” in un negozio cinese di Scoglitti

Rapina in stile “action movie” in un negozio cinese di Scoglitti

VITTORIA Un semplice furto in negozio si è trasformato in una scena da film d’azione. La storia arriva da Scoglitti, località marittima in provincia di Ragusa, dove due uomini nella serata di ieri si sono resi protagonisti di un tentativo di furto in un esercizio commerciale gestito da cinesi.

Mircea Panaite, 41 anni e Manolache Costel, 28 anni, entrambi rumeni, una volta entrati nel negozio, hanno dato vita al proprio piano di azione. Uno dei due era intento a distrarre la proprietaria del negozio rivolgendole varie domande su alcuni articoli in vendita mentre l’altro complice, in giro per gli scaffali, nascondeva addosso degli oggetti sottratti. Ad un certo punto la proprietaria, resasi conto delle intenzioni dei due uomini, ha cominciato ad inveire ed urlare.

MANOLACHE COSTEL_1987

A questo punto, i due rumeni, hanno strattonato la vittima e tentato di scappare con la refurtiva. Una volta saliti sul loro suv, sono partiti a forte velocità scontrandosi, però, contro le autovetture parcheggiate ai lati della strada. Nel frattempo, la proprietaria del negozio, che aveva avvertito i carabinieri di ciò che stava accadendo, ha azzardato un ulteriore e disperato tentativo di fermare i due delinquenti aprendo la portiera della loro auto, ma senza alcun successo, poiché i malviventi rimessa in moto l’auto, l’hanno scaraventata violentemente al suolo. 

I due rumeni, convinti di averla scampata hanno iniziato la loro fuga che non ha avuto, però, successo in quanto una volante dei carabinieri, intercettata l’auto sospetta ha dato il via ad un inseguimento ad alta velocità che si è concluso appena fuori dal paese.

Fortunatamente nessuna conseguenza per la proprietaria del negozio che visitata in ospedale ha riportato delle escoriazioni guaribili in pochi giorni. Diverso destino per i due malviventi che sono stati arrestati e portati al carcere di Ragusa. Su di loro pende l’accusa di rapina impropria (per via della condotta violenta), reato ben più grave del tentativo di furto iniziale, 

Commenti