Al via i lavori per il semaforo pedonale in via Libertà a Palermo dopo la morte a maggio di Tania Valguarnera

Al via i lavori per il semaforo pedonale in via Libertà a Palermo dopo la morte a maggio di Tania Valguarnera

PALERMO – Sono iniziati oggi i lavori di Amg Energia Spa per la realizzazione del semaforo pedonale in via Libertà, a Palermo, nel luogo dove ha perso la vita, il 17 maggio scorso, Tania Valguarnera travolta da un furgone.

L’uomo, che in un primo momento era scappato, poi è stato arrestato. L’amministrazione comunale ha immediatamente fatto partire l’iter per la creazione dell’impianto, affidandone ad Amg la realizzazione.

Sono già stati installati divieti di sosta in via Cordova e in via Simone Cuccia all’incrocio con via Libertà.

Il cantiere è stato aperto proprio su via Libertà, dove sono iniziati gli scavi sul marciapiedi per realizzare l’attraversamento stradale.

“Il semaforo pedonale a chiamata sarà formato da 4 paline con 4 lanterne pedonali che saranno collocate prima e dopo l’incrocio con via Cordova – spiegano da Amg- Su via Libertà sarà collocato anche un palo a sbraccio da 6 metri con 3 lanterne, altre due paline su cui saranno montate due lanterne saranno collocate all’incrocio con via Cordova e via Cuccia. Le lanterne saranno equipaggiate con lampade LED che garantisco ottima resa, bassi consumi e lunga durata”.

“La realizzazione del semaforo pedonale renderà più sicuro l’attraversamento ai pedoni – sottolinea il presidente Mario Pagliaro – Alla sicurezza affianchiamo l’efficienza: tutti i nuovi impianti semaforici che saranno realizzati, avranno LED e tecnologia all’avanguardia”.

Commenti