Succede a Catania e provincia: 24 giugno MATTINA

Succede a Catania e provincia: 24 giugno MATTINA

CATANIA – Ecco le operazioni condotte dai carabinieri a Catania e provincia.

  • I carabinieri di Catania hanno arrestato, nella flagranza, il 46enne catanese Filippo Stella, già sottoposto agli arresti domiciliari, poiché ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, in servizio antidroga a San Cristoforo, mentre percorrevano via Poulet hanno notato il detenuto fermo all’ingresso della propria abitazione che, vedendo i carabinieri, è repentinamente rientrato in casa chiudendosi la porta alle spalle. A quel punto gli operanti, insospettiti, sono scesi dall’auto ed hanno fatto irruzione nell’abitazione, dove hanno rinvenuto e sequestrato 100 grammi circa di cocaina, che l’uomo tentava disperatamente di nascondere in un cortile adiacente all’immobile, e 15 grammi di marijuana e 3 grammi di crack. L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Piazza Lanza. 
Filippo Stella

Filippo Stella (46)

  • La violenza, almeno fino a quell’istante, non era stata fisica ma di natura psicologica, generando nella vittima uno stato d’ansia tale da sconvolgerle la vita. Alle spalle una convivenza travagliata a cui lei aveva deciso di mettere la parola fine. La decisione però non era stata accettata dalla controparte che aveva iniziato a molestarla con ogni forma di strumento di moderna comunicazione nonché dialettico. L’episodio clou è avvenuto a Santa Maria Ammalati, una frazione di Acireale, luogo in cui l’uomo, all’ennesimo tentativo di far tornare la donna 45enne sui propri passi, l’ha avvicinata in strada. Lei dice di no, allora lui inizia a minacciarla urlandole contro. La richiesta d’aiuto al 112 ha sortito l’immediato intervento sul posto dei carabinieri di Guardia Mangano che hanno ammanettato l’uomo, un 44enne di Acireale, già gravato da precedenti di polizia, poiché ritenuto responsabile di atti persecutori. L’arrestato, in attesa di giudizio, è stato relegato agli arresti domiciliari.

Commenti