Rapine a danni di cittadini catanesi e turisti, arrestati due pregiudicati

Rapine a danni di cittadini catanesi e turisti, arrestati due pregiudicati

CATANIA – Con l’arrivo della stagione estiva sono in continuo aumento i reati come quello della rapina, spesso e volentieri a danno dei turisti che soggiornano nella città di Catania. 

Ieri pomeriggio la sezione contrasto al crimine della squadra mobile ha tratto in arresto i pregiudicati Francesco Ferlito e N.V., ancora minorenne.  

FERLITO Francesco classe 1978

La ricerca dei malviventi è iniziata dalla tangenziale ovest, in direzione nord, dove la sala operativa della questura aveva ricevuto la segnalazione di una rapina a danno di alcuni turisti, che hanno fornito i dettagli importanti al fine della cattura. 

Ferlito e il ragazzo minorenne agivano insieme ad altri complici e sempre con lo stesso modus operandi cioè: una Fiat 500 gialla costringeva le macchine dietro a fermarsi, nello stesso frangente un altro veicolo, con altre tre persone a bordo, le affiancava per poi commettere la rapina. 

Nei casi segnalati uno dei tre uomini, dopo essere sceso dalla vettura, raggiunge l’auto di due coniugi nel tentativo di impossessarsi della borsa che la moglie teneva sotto le gambe. 

In questo primo caso la donna riesce a difendersi chiudendo lo sportello, costringendo così il malvivente a passare all’auto successiva, in cui si trovava una famiglia, riuscendo a mettere a segno il suo colpo con l’uso della forza, non lasciando alla donna margine di difesa.

Al momento dell’arresto Francesco Ferlito è stato stato trovato in possesso di 165.00 €, successivamente restituiti ai turisti a cui erano stati sottratti. 

Per quanto riguarda gli atri complici sono ancora in corso le indagini per la loro identificazione. 

Commenti