Ragusa, sequestrati quintali di latte dopato

Ragusa, sequestrati quintali di latte dopato

RAGUSA – Scoperto un vasto traffico di farmaci veterinari illeciti nel corso di un’operazione dei carabinieri di Ragusa. I medicinali venivano somministrati ai bovini per aumentare la produzione di latte.

L’indagine è partita da Cremona: si è estesa e ha permesso di far luce su un vasto traffico illecito di somatotropina bovina, triangolata da paesi extra Ue e venduta in flaconi e siringhe ad allevatori di bovini da latte insieme ad altri farmaci veterinari, provenienti dal “mercato nero” totalmente privi di prescrizione e registrazione. Venivano quindi irregolarmente introdotti in Italia facendo aumentare fino al 20% la produzione di latte del bestiame trattato.

Oltre 200 carabinieri dei Nas e dell’Arma territoriale, si sono schierati in nove province italiane – Cremona, Mantova, Bergamo, Verona, Brescia, Parma, Piacenza, Rovigo, Ragusa – per portare a termine 48 decreti di perquisizione, di cui 31 in allevamenti intensivi che ospitano 15-20mila capi di bestiame da latte.

Sono stati sequestrati circa due quintali di specialità medicinali comunitarie ed extracomunitarie, 20 chilogrammi di polvere anonima, verosimilmente antibiotico, e 500 confezioni di farmaci di provenienza extra Ue.

Commenti