Funziona accoppiata Catania-Comiso: 7 milioni e mezzo di passeggeri

Funziona accoppiata Catania-Comiso: 7 milioni e mezzo di passeggeri

CATANIA – Continua la forte crescita di passeggeri internazionali che, giunti quasi a 7 milioni e mezzo, hanno transitato nel 2015 dal sistema aeroportuale della Sicilia orientale costituito dagli scali di Catania e Comiso.

Questo risultato, che ha fatto registrare nel solo scalo di Catania, un +14,6%, è la conferma della piena integrazione tra le attività dei due scali, porta di accesso al territorio della Sicilia orientale. 

Dopo l’eccezionale crescita del 2014 (+14,3%), lo scalo ha fatto registrare una lieve flessione (-2,7%), che si concentra tutta nel traffico nazionale ed è dovuta, spiega la società di gestione Sac, a più elementi congiunturali verificatisi nell’anno, “tra i quali, prioritariamente la ridotta operatività (al 60%) dello scalo romano di Fiumicino in piena stagione summer, dai primi di maggio a fine luglio, che ha provocato una notevole riduzione dei voli programmati da Alitalia, Ryanair e Vueling sulla trafficatissima tratta Catania-Roma”.

Nella parte finale dell’anno, la crescita è ripresa e, nel periodo natalizio appena conclusosi (18 dicembre-7 gennaio), l’aeroporto di Catania ha registrato un aumento del 15,9% nei movimenti e del 9,9% nei passeggeri (356.127 in termini assoluti) rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente.

Senza le cancellazioni legate al fenomeno della cenere lavica, registratesi durante il ponte dell’Immacolata, “molto probabilmente si sarebbe evitata la pur lieve flessione verificatasi”.

Per quanto riguarda l’aeroporto di Comiso, il numero complessivo dei passeggeri transitati dallo scalo nell’anno 2015 è di 372.963. L’incremento, rispetto al 2014, è del 13,6% (in termini assoluti +44.534 passeggeri).

Dall’1 dicembre 2015 al 6 Gennaio 2016 sono poi transitati dal “Pio La Torre” circa 50.300 passeggeri. Si registra quindi un incremento del +39,6% (+14.300 passeggeri) rispetto al medesimo periodo delle festività 2014.

Commenti