Faida a Pachino: terzo agguato, un ferito e due fermati

Faida a Pachino: terzo agguato, un ferito e due fermati

PACHINO – Ormai è faida a Pachino, nel siracusano, dove la notte scorsa si è verificato il terzo agguato dal giorno di Pasqua, in una sequenza di episodi intrecciati tra loro.

Ultima vittima è Alessandro Alagona, 30 anni, ferito da due colpi di fucile al busto e al capo. È ricoverato nell’ospedale di Avola ma non corre pericolo di vita.

La sua testimonianza avrebbe permesso ai carabinieri di identificare i due presunti responsabili, che sono stati fermati. Sono Gabriel Enrique Segovia, 20 anni, cittadino italiano di origine venezuelana ed Emanuele Matarazzo, 42 anni, padre di uno dei tre giovani accusati dell’omicidio di Paolo Forestieri, ucciso a Pasqua con una fucilata all’addome. 

Sono stati trovati il fucile calibro 12 a canne mozze e la moto usata dai sicari. Secondo gli investigatori, gli agguati sono riconducibili allo scontro tra due gruppi che si contendono la gestione dello spaccio di droga a Pachino. 

 

Commenti