“Sono io Denise Pipitone, mamma”: il messaggio choc a Piera Maggio

“Sono io Denise Pipitone, mamma”: il messaggio choc a Piera Maggio

MAZARA DEL VALLO – Continua a non smettere di lottare Piera Maggio, la mamma della piccola Denise Pipitone, scomparsa nel 2004 a Mazara Del Vallo.

Da pochi giorni è stata decisa la sentenza secondo la quale, i giudici del tribunale di Palermo, hanno confermato l’assoluzione in primo grado per la sorellastra di Denise, Jessica Pulizzi, imputata con l’accusa di essere responsabile della scomparsa.

Durante la trasmissione “Chi l’ha Visto?”, andata in onda ieri, la mamma della piccola ha raccontato di aver ricevuto, lo scorso agosto, un messaggio su Facebook da una ragazzina che così avrebbe scritto: “Sono Denise, mamma”.

Piera ha così raccontato l’episodio: “Ho condiviso la foto che mi ritrae insieme a mia figlia per divulgare la sua immagine attraverso la rete. Noi in questi anni abbiamo davvero lottato da soli. Non abbiamo avuto alcun supporto dalle procure. Due procure hanno fallito davanti all’Italia, non mi rimane che accettare questa sentenza”.

La trasmissione, che da tempo ormai aiuta la mamma della piccola nel suo ritrovamento, ha rintracciato la ragazzina del messaggio che ha così risposto: “No, non ho scritto io il messaggio”.

E, successivamente, ha chiesto: “Se Denise è qua, che fate, venite a prenderla?”.

Si aspettano risvolti.

Commenti