Crollo nella scuola a Favara: feriti bambino disabile e maestra di sostegno

Crollo nella scuola a Favara: feriti bambino disabile e maestra di sostegno

FAVARA –  Una mattina da dimenticare per alcuni bambini della V^ elementare della Don Bosco di via Delle Grazie a Favara (Agrigento). Tanta paura per questi bimbi che sono rimasti colpiti dai calcinacci che questa mattina si sono staccati dal tetto della classe, un posto dove dovrebbero sentirsi sicuri e protetti, per imparare e divertirsi con i compagni. Solo per caso non si è trasformata in tragedia: un bambino disabile e l’insegnante di sostegno sono rimasti lievemente feriti.

Il bambino, 11 anni d’origine rumena, e la maestra di sostegno sono stati trasportati all’ospedale di Agrigento. Il bambino dopo alcune medicazioni è stato dimesso mentre la maestra dovrà ancora rimanere in osservazione.

Dopo il cedimento di calcinacci nell’aula, posta al secondo piano, in via precauzionale, le 9 classi della scuola elementare e una di materna sono state evacuate. L’ingresso dell’aula, dove si è verificato il cedimento di calcinacci, è stato transennato.

Sul posto è accorso il sindaco di Favara, Rosario Manganella, oltre alla dirigente scolastica Brigida Lombardi e al responsabile della sicurezza dell’istituto d’istruzione, Riccardo Lo Brutto. Secondo alcune dichiarazioni del sindaco, le condizioni dell’edificio non destavano preoccupazione. La dirigente scolastica ha invece rassicurato le famiglie parlando di situazione sotto controllo e che la scuola continuerà a funzionare regolarmente. Lunedì, le cinque aule poste al primo piano saranno monitorate da esperti per accertarne la sicurezza ma i bambini potranno andare a scuola grazie a delle sistemazioni temporanee.

Commenti