Consorzio di bonifica: si contano i danni in attesa dei finanziamenti

Consorzio di bonifica: si contano i danni in attesa dei finanziamenti

CATANIA – Dopo le varie proteste e le difficoltà degli ultimi giorni qualcosa sembra muoversi per forestali e consorzi di bonifica.

A risollevare gli animi è il parlamentare Vincenzo Vinciullo, che ha reso nota la decisione dell’Assessorato Regionale al Bilancio di sbloccare 47 milioni di euro per pagare gli stipendi arretrati. Nello specifico 40.150.000 euro sono destinati all’Assessorato dell’Agricoltura.

Una decisione, però, che potrebbe essere arrivata in ritardo, visto che a seguito delle piogge torrenziali, si contano i danni al Consorzio di Bonifica di Catania. E la scelta di tenere fuori il personale e non garantire l’arrivo di liquidità di sicuro non ha facilitato le cose.

Infatti, non potendo effettuare i normali lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria e lasciando il Consorzio sotto organico, ieri la centrale di sollevamento più grande è esplosa a causa delle infiltrazioni di acqua.

Ancora da contare i danni, anche se è sicuro che alcuni utenti importanti non potranno usufruire per un certo periodo di tempo del servizio.

Commenti