Catania, i servizi del Comune per la visita al Cimitero. Aperta anche la Fiera dei Morti

Catania, i servizi del Comune per la visita al Cimitero. Aperta anche la Fiera dei Morti

CATANIA – Il Comune, dopo il maltempo che ha impedito l’accesso al cimitero lo scorso 2 novembre, ha deciso di posticipare le celebrazioni dei defunti al 7 e 8 novembre.

Su disposizione del sindaco Bianco, l’assessorato retto da Rosario D’Agata ha nuovamente messo in atto una serie di servizi per agevolare i cittadini che si recheranno per la commemorazione dei defunti nel cimitero di via Acquicella.

L’area cimiteriale resterà aperta sabato 7 e domenica 8 novembre con orario continuato dalle 7 alle 17 e agli ingressi i visitatori troveranno un servizio di front-office informativo, fra l’altro raggiungibile telefonicamente ai numeri 095383836, 0957426526, 0957424626.

Davanti ai “Tre Cancelli” ci sarà inoltre un presidio dell’Ufficio di Protezione civile (tel. 095451999). Diversi i servizi di trasporto, anche con navette gratuite, messi a disposizione da Comune, Amt e Trenitalia. 

Gli spostamenti all’interno del cimitero saranno facilitati da un servizio di trasporto comunale con pullmino, mentre cinque autovetture saranno riservate all’accompagnamento di persone anziane o con difficoltà di deambulazione. Nei due giorni saranno sospese tutte le autorizzazioni per l’ingresso con auto dentro il cimitero, mentre i disabili in possesso dello speciale contrassegno potranno accedere dalle ore 12 alle 15.

Per quanto riguarda gli spostamenti da e per il Cimitero, Trenitalia offrirà per domenica un servizio gratuito di treni navetta, aperto a tutti, dalla Stazione centrale alla stazione Acquicella e viceversa, con corse di 8 minuti che avranno una cadenza di 40/60 minuti circa. Il primo treno partirà dalla Stazione Catania centrale alle 6.40 e l’ultimo da Acquicella alle 17.10. L’amministrazione ha emanato ordinanza che prevede, tra l’altro, lungo la Via Acquicella, da Piazza Palestro fino al primo cancello del cimitero, l’istituzione di due corsie riservate ai mezzi Amt da percorrere una in andata e l’altra in ritorno.

Saranno altresì istituite corsie riservate ai mezzi Amt in Via Acquicella carreggiata est lato ovest dal secondo al terzo varco di fronte al cimitero, in Via della Concordia nel tratto e nel senso da Via Acquicella a Via Adamo, in Via Aurora, corsia di sinistra, da Piazza Risorgimento a Via Palermo. Per quanto concerne la Fiera dei Morti sono circa duecento gli operatori che quest’anno danno vita alla tradizionale rassegna di vendita ed esposizione di prodotti tipici e artigianali, ma anche di abbigliamento, calzature e altra merce. La Fiera, per la terza edizione consecutiva si svolge nel parcheggio di Fontanarossa.

L’ingresso utilizzato per la Fiera sarà sempre quello di via Forcile (svincolo Mercato ortofrutticolo-San Giuseppe La Rena sull’Asse dei servizi). Dall’ingresso di via Fontanarossa, invece, non sarà possibile raggiungere, neanche a piedi, l’area del mercato. Sabato 7 novembre e domenica 8 novembre la Fiera sarà aperta dalle 9 alle 24. Le auto dei visitatori, mezz’ora prima dell’apertura della Fiera e mezz’ora dopo la sua chiusura, potranno essere parcheggiate negli appositi spazi nell’ex mercato ortofrutticolo, con accesso dalla via Forcile, lungo la via Amerigo Vespucci e nel piazzale limitrofo alla via San Giuseppe La Rena. Personale di Sostare e parcometri consentiranno di pagare la sosta, di due euro per l’intera giornata.

I mezzi con il contrassegno per disabili e i motocicli hanno invece accesso gratuito all’interno del parcheggio Fontanarossa, sempre con ingresso da via Forcile. La parte sud-ovest del parcheggio, fisicamente separata dalle altre zone, resta a disposizione degli abbonati che potranno continuare a fruire anche del servizio di navetta per l’aeroporto.

Commenti