Anziano di 93 anni trovato morto in casa: il movente una rapina. Due i fermi

PRIOLO GARGALLO – Una rapina in casa, per questo sarebbe stato ucciso, Sebastiano Liottasio, il signore di 93 anni trovato morto in casa con profonde ferite alla testa.

Il procuratore capo di Siracusa, Francesco Paolo Giordano, e i dirigenti della squadra mobile della questura e del commissariato della polizia di Stato di Priolo hanno fornito i dettagli stamani in conferenza stampa.

Sono due le persone fermate per l’omicidio: Angelo Sferrazzo di 42 anni e Francesco Garofalo di 26.

A lanciare l’allarme al 113 sono stati alcuni familiari della vittima e, come dicevamo sopra, Il movente del delitto sarebbe una rapina in casa. I malviventi sarebbero stati sorpresi da Liottasio e uno dei due lo avrebbe colpito alla testa con un ferro da stiro. Per il poveretto non c’è stato nulla da fare, la morte è stata istantanea.

 

Commenti