Castellammare del Golfo, avviata officina di scrittura

CASTELLAMMARE DEL GOLFO – «Abbiamo sperimentato e trovato il giusto “verso” per avvicinare alla lettura, alla cultura letteraria. L’officina di scrittura metodica curata dal professore Giuseppe Elio Ligotti è davvero partecipata. Il numero di iscritti, che supera i 40, dei quali quasi la metà giovani, ci invita a continuare a lavorare in questa direzione».

Dopo l’avvio dell’officina di scrittura metodica per spiegare come costruire un testo letterario, denominata “Da Dante a Fante”, promossa dal comune e curata dal professore Giuseppe Elio Ligotti, l’assessore alla Cultura Salvo Bologna gioca anche lui con il “verso”, inteso come direzione culturale verso la quale l’amministrazione intende rivolgersi e contemporaneamente come unità ritmica della composizione poetica.


Salvo Bologna e Giuseppe Elio Ligotti

Salvo Bologna e Giuseppe Elio Ligotti

«L’officina, avviata in collaborazione con l’associazione “Musicus”, in considerazione dell’originalità e dell’alto livello, qualifica la nostra offerta culturale per i giovani e non solo; quindi impreziosisce le iniziative realizzate e da realizzare sul fronte culturale. Il professore Giuseppe Elio Ligotti, di origini castellammaresi, con passione e grande competenza porta avanti l’officina che, ricordo, ha già condotto presso la facoltà di Lettere dell’Università La Sapienza di Roma. Ho constatato l’entusiasmo e l’attenzione dei partecipanti nella nostra biblioteca e ringrazio quanti, dipendenti e volontari, collaborano attivamente – afferma l’assessore Salvo Bologna -. Il laboratorio in biblioteca a mio parere è un binomio perfetto, per questo adesso, all’interno del nostro salotto culturale, proporremo varie altre attività già in cantiere. Anticipo già il corso di scacchi e l’acquisto di testi per arricchire la biblioteca, che sceglieremo in collaborazione con i partecipanti all’officina di scrittura».

Il laboratorio di scrittura gratuito si svolge alla biblioteca “Barbara Rizzo, Giuseppe e Salvatore Asta”, nei pomeriggi del lunedì, mercoledì e venerdì.