Uomo ritrovato morto in una villa: si sarebbe tolto la vita dopo una delusione amorosa

Uomo ritrovato morto in una villa: si sarebbe tolto la vita dopo una delusione amorosa

SAN VITO LO CAPO – Un biglietto d’addio lasciato in auto, poi il gesto estremo.

È stato rinvenuto nel pomeriggio di ieri il cadavere di un uomo di 40 anni che si sarebbe tolto la vita in una villa in costruzione a San Vito Lo Capo (Trapani).


A ritrovare il corpo sarebbe stato il fratello che non aveva alcuna notizia del 40enne ormai da giorni.

Prima di suicidarsi, l’uomo avrebbe scritto un biglietto in cui avrebbe dichiarato di volerla fare finita.

Non si conoscono le ragioni che hanno portato l’uomo a fare una scelta tanto drastica, ma si ipotizza che la causa prevalente del suicidio possa essere stata una delusione amorosa.

L’ispezione cadaverica – condotta dal medico legale Massimiliano Franco – ha confermato che si è trattato di un suicidio.

La Procura di Trapani non ha ritenuto necessaria l’autopsia, poiché l’esame sul corpo non ha evidenziato alcun tipo di trauma diverso da quello inflitto dall’uomo stesso. La salma è stata già restituita ai familiari.

Numeri utili

Come sempre, vi ricordiamo che sono attivi alcuni numeri verdi a cui chiunque può rivolgersi per ricevere supporto e aiuto psicologico:

  • Telefono Amico 199.284.284;
  • Telefono Azzurro 1.96.96;
  • Progetto InOltre 800.334.343;
  • De Leo Fund 800 168 678.

Foto di repertorio