Omicidio Luigi Loria, chiesti quattro rinvii a giudizio: coinvolti anche il fratello e la sorella della vittima

Omicidio Luigi Loria, chiesti quattro rinvii a giudizio: coinvolti anche il fratello e la sorella della vittima

MARSALA – È stato chiesto dalla Procura di Marsala il rinvio a giudizio per quattro persone, ritenute possibili responsabili della rissa in cui è morto, il 7 ottobre 2021, il giovane Luigi Loria.

Il ragazzo aveva solo 28 anni quando è stato ucciso a coltellate a Marsala, in via Curatolo.


Il processo è stato chiesto per due rumeni: Ion Nadoleanu, di 21 anni, e il padre Constantin Tapu, di 39 anni. I due sono accusati di omicidio in concorso, rissa e porto illegale fuori dall’abitazione di coltello dalle dimensioni non consentite dalla legge.

Gli altri individui coinvolti nel processo sono rispettivamente il fratello e la sorella della vittima, Giuseppe (27 anni) e Catia Loria (21 anni). Oltre a essere accusati di rissa, i due costituiranno anche la “parte offesa” al processo.

La prima udienza preliminare davanti al gup del Tribunale di Marsala avrà luogo il prossimo 25 luglio.

Foto di repertorio