Neonato abbandonato a Paceco, si cerca la madre: attese le procedure per le adozioni del Tribunale per i minorenni

Neonato abbandonato a Paceco, si cerca la madre: attese le procedure per le adozioni del Tribunale per i minorenni

PACECO – Da martedì sera i carabinieri di Paceco, al comando del maresciallo capo Giuseppe Catalonotti coadiuvati dai colleghi del comando provinciale di Trapani, stanno eseguendo una serie di accertamenti utili a risalire all’identità della donna che, dopo avere partorito, ha abbandonato il piccolo in aperta campagna a Paceco.

Ora il piccolo Francesco Alberto, così è stato chiamato il piccolo in onore del carabiniere che lo ha preso in braccio per primo, dovrebbe essere affidato a una famiglia.


Il Tribunale per i minorenni di Palermo, che si sta occupando del caso, a breve attiverà le procedure per l’affidamento a scopo di adozione.

Il piccolo sta bene ed è nel reparto di Neonatologia dell’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani, diretto dalla dottoressa Simona La Placa.

Ha già cominciato a bere latte dal biberon, è vivace e con tanta voglia di vivere. Questa voglia che gli ha dato la forza di resistere avvolto nelle coperte e in un sacco, al sole, in quel terreno di Paceco prima che venisse, fortunatamente, trovato.

I primi controlli sul sangue non hanno riscontrato nulla di preoccupante, ovviamente gli esami continueranno per verificare la presenza di infezioni e si sta procedendo ad uno screening generale.

Il bambino verrà tenuto in osservazione in attesa che il Tribunale per i minorenni adotti le procedure per le adozioni.

Foto di repertorio