Milza rotta con calci e pugni, licenziato e condannato Appuntato della Finanza

Milza rotta con calci e pugni, licenziato e condannato Appuntato della Finanza

MAZARA DEL VALLO – Licenziato dalla Guardia di Finanza l’Appuntato di Mazara del Vallo a cui cinque mesi fa la Cassazione ha confermato una condanna a tre anni di reclusione per lesioni gravissime alla moglie di 46 anni.

Nel gennaio 2010, il 48enne, avrebbe procurato alla donna la rottura della milza con calci e pugni. Proprio la vittima, in fase di indagini preliminari, aveva dichiarato di essersi fatta male in modo accidentale a seguito di una caduta avvenuta in casa. Nel giugno 2016, però, dichiarò in Tribunale in lacrime che era stato invece il marito a picchiarla. Pare che la donna avesse confessato al marito che si era innamorata di un altro uomo.


A confermare l’episodio di violenza sarebbero state anche delle intercettazioni telefoniche effettuate sulle utenze del nucleo familiare.

Foto di repertorio