Marijuana, munizioni e monili in oro: arrestato un 20enne a Marsala

Marijuana, munizioni e monili in oro: arrestato un 20enne a Marsala

MARSALA – Un presunto pusher che deteneva oltre 60 grammi di marijuana in un’abitazione di Marsala è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile di Trapani.

Il giovane, un 20enne del luogo, aveva creato in casa una vera centrale dello spaccio, munita di telecamere per monitorare gli ingressi ed evitare eventuali irruzioni da parte delle Forze di Polizia.


Gli agenti della Polizia di Stato, attraverso un espediente, sono penetrati in casa effettuando un’immediata perquisizione che ha permesso di rinvenire, oltre alla sostanza stupefacente ed il materiale destinato alla pesatura ed al confezionamento, anche alcune munizioni, degli oggetti idonei all’offesa alla persona e delle fedi nuziali in oro su cui sono in corso accertamenti per addivenire all’identificazione dei proprietari.

Per il presunto pusher è scattato così l’arresto ed è finito ai domiciliari, su disposizione della locale Procura della Repubblica, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Foto di repertorio