Mare “assassino” in Sicilia, 48enne viene travolto dalle onde e muore: inutili i soccorsi

Mare “assassino” in Sicilia, 48enne viene travolto dalle onde e muore: inutili i soccorsi

VALDERICE – Non dimenticheranno facilmente la scena tragica alla quale i bagnanti presenti sulla spiaggia di Rio Forgia a Valderice (Trapani) hanno dovuto assistere.

Un uomo di 48 anni, P.B., è morto mentre stava facendo il bagno in mare, trascinato al largo dalle correnti. In base alla ricostruzione dell’accaduto, l’uomo sarebbe stato colto improvvisamente dalle onde minacciose senza avere più la possibilità di tornare a riva.


A quanto pare, la vittima si sarebbe inizialmente aggrappata a una delle boe che delimitano la porzione di mare oltre la quale non spingersi, salvo poi mollare la presa a causa della stanchezza.

Il suo corpo è stato recuperato ormai senza vita da parte di alcuni bagnanti che si erano tuffati nel tentativo disperato di salvarlo.

Inutile anche il tentativo di rianimazione dei sanitari del 118, che si sono dovuti arrendere all’evidenza. Sul posto anche il personale della Guardia Costiera e i carabinieri.

Immagine di repertorio