Malore improvviso per il sottocapo della Guardia Costiera di Mazara del Vallo: era definito il “gigante buono”

Malore improvviso per il sottocapo della Guardia Costiera di Mazara del Vallo: era definito il “gigante buono”

MAZARA DEL VALLO – Un malore improvviso, più precisamente un aneurisma cerebrale, la causa del decesso di Antonino Giacalone, sottocapo della Guardia Costiera, in servizio sull’isola di Ponza.

I colleghi della Guardia Costiera esprimono la propria vicinanza alla famiglia del sottocapo Antonino Giacalone, in servizio all’ufficio Circondariale Marittimo di Ponza.


Tanti i messaggi di cordoglio e stupore sui social da parte di amici e conoscenti, per la morte improvvisa di Giacalone, molto apprezzato dai suoi colleghi di lavoro, che viene descritto come un ragazzo “educato e rispettoso”, definito anche il “gigante buono” per la sua statura fisica.

I funerali avranno luogo oggi, lunedì 8 agosto, alle ore 14 nella Basilica Cattedrale. Si potrà così dare l’ultimo saluto al 33enne stroncato prematuramente.