Liliana Segre cittadina onoraria di Trapani: decisione del consiglio comunale

Liliana Segre cittadina onoraria di Trapani: decisione del consiglio comunale

TRAPANI – Trapani ha concesso la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, vittima degli orrori del regime nazista.


La decisione è stata presa ieri durante un consiglio comunale in maniera unanime. L’iniziativa era stata promossa dall’associazione “Punto Dritto”.

Rappresentanti dell’amministrazione comunale trapanese si erano presentati a Milano lo scorso 10 dicembre in occasione di una manifestazione che ha visto circa 600 sindaci da tutta Italia manifestare contro l’odio e in omaggio alla senatrice Segre, da sempre in prima linea per ricordare le barbarie commesse dai nazisti e per lottare contro il razzismo in tutte le sue forme.


L’89enne, infatti, conosce bene i pericoli e gli effetti devastanti degli atteggiamenti xenofobi e delle violenze ai danni di chi, senza motivo, viene classificato come “diverso”:  da ragazzina, infatti, fu internata assieme al padre e ai nonni nel campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau perché di religione ebraica. Sopravvissuta a questa drammatica esperienza, di cui ha parlato più volte in pubblico, ha deciso di dedicare tutta la sua vita a prevenire nuove stragi e a contrastare l’odio.

Fonte immagine: Open