Giovani topi d’appartamento beccati dai poliziotti: refurtiva e strumenti da scasso sequestrati

Giovani topi d’appartamento beccati dai poliziotti: refurtiva e strumenti da scasso sequestrati

ALCAMO – Alle prime ore del mattino di sabato scorso, i poliziotti della Sezione Investigativa del commissariato di Pubblica Sicurezza di Alcamo hanno eseguito una perquisizione all’interno di un’abitazione di un giovane pregiudicato alcamese, B.G. di anni 23.


Durante l’analisi svolta, sono stati ritrovati delle porte e alcuni pezzi di arredamento risultati essere compendio di furto commesso ad Alcamo la settimana precedente.


L’esito dell’attività di Polizia giudiziaria costituisce un primo risultato della strategia investigativa messa in campo per contrastare la piaga dei furti in appartamento che ha creato notevole allarme sociale nella cittadinanza alcamese.

Anche sul fronte dell’attività di prevenzione e controllo del territorio il commissariato di Pubblica Sicurezza di Alcamo ha conseguito un importante risultato atteso che, nella notte del 16, il personale delle Volanti ha fermato e controllato D.L.G., di 23 anni, mentre si allontanava in maniera sospetta a bordo del proprio ciclomotore.

Nell’ambito del controllo, oltre a trovare uno strumento da scasso, il giovane D L.G. è stato trovato in possesso di un monile in oro di cui non riusciva a giustificarne la provenienza.

La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario e i responsabili dei fatti sono stati denunciati a piede libero all’autorità giudiziaria.

Immagine di repertorio