Favoreggiamento a Cosa nostra, chiesti due anni di carcere al sindaco di Castellammare Del Golfo

Favoreggiamento a Cosa nostra, chiesti due anni di carcere al sindaco di Castellammare Del Golfo

CASTELLAMMARE DEL GOLFO – La Procura di Palermo ha chiesto la condanna a due anni di reclusione per il sindaco di Castellammare Del Golfo (Trapani), Nicolò Rizzo.

Il primo cittadino della località trapanese è accusato di favoreggiamento aggravato dal fatto di aver agevolato Cosa Nostra.


La richiesta, sottoposta al giudice per l’udienza preliminare di Palermo, Annalisa Tesoriere, coinvolge nel complesso 11 persone imputate con il rito abbreviato, coinvolte nel blitz “Cutrara” effettuato nel mese di giugno dello scorso anno dai carabinieri di Trapani.

I pubblici ministeri antimafia avrebbero chiesto la condanna per diversi anni di carcere per i soggetti coinvolti.

Immagine di repertorio