Dolore e strazio per i funerali di Morgana Bono: i genitori consentono la donazione degli organi, avviata inchiesta

Dolore e strazio per i funerali di Morgana Bono: i genitori consentono la donazione degli organi, avviata inchiesta

MAZARA DEL VALLO – Si sono svolti ieri, 28 marzo, i funerali di Morgana Bono, deceduta al Policlinico di Palermo dove era ricoverata a seguito dell’incidente mortale che non le avrebbe lasciato scampo.

I genitori hanno acconsentito alla donazione degli organi: un grande gesto di solidarietà che potrebbe salvare altre vite.


Secondo quanto ricostruito, la giovane, in sella a uno scooter con un’altra ragazza, si sarebbe scontrata con un’auto che proveniva in direzione opposta. Entrambe sarebbero state trasportate all’ospedale Vittorio Emanuele II di Castelvetrano, ma per Morgana il peggioramento del suo quadro clinico avrebbe richiesto il trasferimento in elisoccorso al Policlinico di Palermo.

Avviata anche un’inchiesta per attribuire eventuali responsabilità del sinistro, probabilmente causato da un sorpasso azzardato.

Morgana frequentava il penultimo anno dell’Istituto Tecnico Industriale Ruggero d’Altavilla e il suo decesso ha lasciato addolorati e sotto shock chi la conosceva.

Tremenda notizia, l’ho vista crescere, fiorire e diventare un ragazza meravigliosa. Sono vicina alla famiglia con tutto il mio affetto“, scrive Anna. “Dolce Morgana – aggiunge Leaveglia sui tuoi cari sei un dolce angioletto Lassù“. Annalisa: “Non ci sono parole che possano alleviare un dolore così grande, sono sentitamente vicina alla famiglia“.