Decesso di Antonino Pellegrino, il sindaco si unisce al dolore: “Morte di un giovane sempre vuoto incolmabile”

Decesso di Antonino Pellegrino, il sindaco si unisce al dolore: “Morte di un giovane sempre vuoto incolmabile”

CAMPOBELLO DI MAZARA – La comunità di Campobello di Mazara, in provincia di Trapani, piange oggi la morte di Antonino Pellegrino, il 36enne morto nel tragico incidente stradale in via Roma.

A farsi da portavoce del dolore della città è il sindaco Giuseppe Castiglione attraverso un post Facebook. “La morte così tragica di un giovane lascia sempre un vuoto incolmabile in tutta la comunità“, scrive il primo cittadino.


Nell’esprimere, a nome dell’Amministrazione comunale, cordoglio per la morte del nostro concittadino Nino Pellegrino, che ieri sera ha tragicamente perso la vita a bordo della sua moto in un incidente stradale verificatosi in via Roma a Campobello, invito tutti a prestare sempre massima attenzione e prudenza quando si è alla guida.

Confido, inoltre, nella sensibilità dei gestori dei locali delle frazioni balneari – prosegue il sindaco Castiglione – invitandoli a mantenere il volume della musica basso per tutta la giornata odierna in segno di rispetto e di partecipazione al tragico evento di cui è stato vittima il nostro concittadino.
Un grande abbraccio alla famiglia di Nino Pellegrino“, conclude il primo cittadino del noto comune del trapanese.
Il 36enne, che si trovava in sella a un Honda CBR100, dalle prime indagini sulle dinamiche, sarebbe deceduto a causa del violento impatto contro il marciapiede di via Roma, all’incrocio con via Torquato Tasso, dopo aver sterzato nel tentativo di impattare contro un’Ape 50.
Fonte immagine: castelvetranonews.it