Caso Denise Pipitone, l’incidente il giorno della scomparsa e la “donna con la sfumatura rossa”: continua il giallo

Caso Denise Pipitone, l’incidente il giorno della scomparsa e la “donna con la sfumatura rossa”: continua il giallo

MAZARA DEL VALLO – Proseguono le indagini sulla scomparsa di Denise Pipitone, avvenuta a Mazara del Vallo (Trapani) quasi 17 anni fa. Dopo le verifiche in casa di Anna Corona e la lettera anonima giunta agli inquirenti, le domande sono tante e gli inquirenti sono alla ricerca della verità su quanto accaduto.

Questa mattina a “Storie Italiane” un nuovo pezzo è stato aggiunto all’incredibile “puzzle” del giallo della scomparsa della bambina: uno strano incidente d’auto avvenuto il giorno in cui Piera Maggio ha visto per l’ultima volta la propria piccola.


A rivelare questo nuovo dettaglio sarebbe stato un testimone oculare del sinistro. Si parla di un’auto blu, andata a sbattere contro un marciapiede intorno alle 12 del giorno della scomparsa, e di un forte odore di bruciato. Alla guida, pare, vi sarebbe stata una “donna con una sfumatura rossa. Il testimone non sarebbe stato in grado di fornire ulteriori dettagli su viso e capelli, né sulla presenza di altre persone a bordo. La conducente dell’auto sarebbe fuggita subito dopo l’impatto, pare a una velocità piuttosto alta.

Grazie alla targa si risalì al proprietario, risultato estraneo alla scomparsa della bambina. Non si sa, però, né chi potrebbe essere la donna coinvolta nell’impatto né se Denise fosse o meno in quel veicolo blu. Tuttavia, il dettaglio dei capelli sul rosso ha dato vita a una serie di ipotesi e speculazioni: potrebbe trattarsi di Anna Corona, che al tempo portava i capelli di un colore simile a quello descritto dal testimone? Non è escluso né accertato.

A far tornare l’incidente al centro dell’attenzione mediatica sarebbe stata la lettera anonima giunta nelle mani degli inquirenti negli scorsi giorni. Nel testo si parlerebbe di un’auto, con all’interno Denise Pipitone e altre due persone nel giorno del presunto sequestro. Auto che potrebbe essere proprio quella descritta dal testimone e coinvolta nell’incidente. Solo le indagini degli inquirenti, però, potranno accertare o smentire la pista.

Immagine di repertorio