Marsala zona rossa, sindaco contro feste clandestine: “Gesti irresponsabili che mettono a repentaglio la vita”

Marsala zona rossa, sindaco contro feste clandestine: “Gesti irresponsabili che mettono a repentaglio la vita”

MARSALA –Cari concittadini, da oggi Marsala è zona rossa. E lo sarà fino al 22 aprile. Una decisione del governo regionale che è forte ma necessaria, visto l’aumento esponenziale di positivi dell’ultima settimana“.

A scriverlo tramite un post pubblicato in queste ore su Facebook, è il sindaco della località trapanese, Massimo Grillo.

Durante le festività Pasquali vi sarebbero state feste illegali tenutesi nella nostra città in barba alle regole e al buon senso. Gesti così egoisti e irresponsabili mettono a repentaglio la salute e la vita non solo di chi vi partecipa ma dell’intera comunità“, aggiunge.

Le forze dell’ordine, anche alla luce delle note carenze di organico, stanno facendo un lavoro importantissimo e continueranno a farlo. Ma pensare che la lotta al virus passi solo attraverso i controlli e le sanzioni è un errore“.

Solo rimanendo uniti, rispettando le regole, riusciremo a uscire il prima possibile da questa emergenza“, conclude il sindaco di Marsala.

Immagine di repertorio