Dichiarati come circoli sportivi erano case-vacanze irregolari: denunciato il titolare

Dichiarati come circoli sportivi erano case-vacanze irregolari: denunciato il titolare

TRAPANI –  Nei giorni scorsi la Questura di Trapani ha effettuato nove controlli in altrettanti circoli privati con sede nell’omonimo capoluogo e nei comuni di: Alcamo, Mazara del Vallo e Santa Ninfa.

Dalle verifiche sono emerse differenti irregolarità: in primo luogo, è scattata la denuncia per un titolare di tre associazioni sportive dilettantistiche per aver aperto abusivamente una struttura di accoglienza non convenzionale destinando due manufatti in legno, allestiti con tanto di arredamento e cucina, in una vera e propria casa-vacanze, in assenza, tra l’altro, di qualsivoglia comunicazione alla Questura per il tramite della piattaforma telematica “Alloggiati web”.


Inoltre, al medesimo titolare, in base agli accertamenti ottenuti, è stata irrogata una sanzione amministrativa pari ad euro 5.164 per aver svolto, in forma privata, senza autorizzazione comunale, l’attività di vendita e somministrazione di alimenti preconfezionati tipo snack, bevande in bottiglia e lattina all’interno di un locale in uso allo stesso.