Trattori acustici e levitazione: presto realtà

Trattori acustici e levitazione: presto realtà

Vi piacerebbe poter levitare? I risultati di una ricerca di un gruppo di ingegneri dell’Università di Bristol (Regno Unito), pubblicati sulla rivista Physical Review Letterse e riportati in Italia da Focus, affermano che prestò sarà possibile. Come? Costruendo un “trattore acustico”, cioè un oggetto simile a un levitatore magnetico ma che, invece di emettere per l’appunto onde elettromagnetiche, sfrutterà la potenza di quelle ultrasoniche.

«Siamo ottimisti sui risultati e sui prossimi sviluppi – dichiara Mihai Caleap, progettista capo – e pensiamo che con alcuni miglioramenti al sistema di generazione delle onde sonore riusciremo a far levitare oggetti molto più grandi di quelli attuali». Infatti, al momento, il prototipo realizzato al Politecnico di Zurigo riesce a sollevare oggetti della dimensione di appena qualche centimetro e/o del diametro di una pallina da ping pong. Se nel campo sonoro si inserisce un oggetto più grande, allora quest’ultimo inizia a muoversi in maniera incontrollata, ma senza levitare. A farlo girare è il moto rotatorio impresso dalle onde ultrasoniche.




«In futuro, grazie al perfezionamento della “levitazione acustica” – afferma ancora Caleap – sarà possibile un’applicazione per il trattamento in sicurezza di materiali pericolosi, come rifiuti tossici e sostanze radioattive, che non avranno più bisogno dell’azione diretta dell’uomo».


Commenti