T-HR3, il robot umanoide di Toyota che si controlla tramite rete 5G - Newsicilia

T-HR3, il robot umanoide di Toyota che si controlla tramite rete 5G

T-HR3, il robot umanoide di Toyota che si controlla tramite rete 5G

Nome in codice del robot umanoide: T-HR3; lo ha ideato la divisione Partner Robot di Toyota per aiutare gli esseri umani in ambienti domestici, strutture ospedaliere, cantieri edilizi, zone colpite da disastri e addirittura nello spazio. L’androide, controllabile da un operatore a 10 chilometri di distanza per merito di un visore 3D che ne riproduce la prospettiva, della connessione 5G e del “Mastering Maneuvering System”, un’enorme sedia equipaggiata con braccia mobili e dozzine di sensori, può muovere 29 parti del corpo (braccia, mani, gambe, piedi, ecc.) in maniera coordinata.

Akifumi Tamaoki, general manager della divisione Partner Robot, ha affermato: “Il nostro impegno è quello di utilizzare la tecnologia di T-HR3 per la progettazione di androidi che siano di aiuto agli esseri umani nelle loro attività quotidiane. La tecnologia sviluppata finora servirà in futuro ad assicurare una mobilità migliore per tutti“.




I motori, i riduttori e i sensori di coppia montati sul T-HR3 e sul Master Maneuvering System, denominati Torque Servo Module, sono collegati a ogni singola articolazione. Ciò vuol dire che è possibile controllare la forza applicata a individui e oggetti, mantenere l’equilibrio in caso di urti e assicurare all’operatore un controllo intuitivo dell’unità.

Il T-HR3 rappresenta la terza generazione di robot creati da Toyota, impegnata sin dagli ’80 del XX secolo nello sviluppo di robot industriali che agevolino i processi produttivi.