Pavlok, il braccialetto che corregge le cattive abitudini tramite una scossa - Newsicilia

Pavlok, il braccialetto che corregge le cattive abitudini  tramite una scossa

Pavlok, il braccialetto che corregge le cattive abitudini tramite una scossa

Incredibile ma vero, esiste un braccialetto, ideato dagli ingegneri della Behavioral Technology di Salt Lake City, nello Utah, che corregge le cattive abitudini. Il suo nome è Pavlok in onore dello scienziato russo Ivan Pavlov che nei primi del Novecento dimostrò l’esistenza del riflesso condizionato.

Il braccialetto, in pratica, causa un piccolo shock elettrostatico da 350 volt a chi attua una cattiva abitudine, come per esempio lo shopping compulsivo. In prima battuta, in realtà, avverte chi lo indossa tramite un messaggio di “stop” sullo smartphone, messaggio che se ignorato attiva l’elettroshock. La cattiva abitudine che si intende debellare va prima scelta tra quelle disponibili sull’app per iOS e Android. L’idea che sta alla base di Pavlok è che nel cervello si crei un’associazione negativa grazie a un elemento esterno (la scossa) rispetto a uno specifico stimolo (lo shopping compulsivo, che in questo caso verrà interpretato come tale perché avrete superato il limite di spesa giornaliero prefissato sul vostro conto).



Sul sito ufficiale del prodotto, che costa circa 200 dollari, si legge: “La terapia dell’avversione, detta anche condizionamento pavloviano, associa l’abitudine che vuoi fermare con uno stimolo negativo (lo shock di Pavlok) per un periodo di tempo di 3-4 giorni. Rapidamente, il cervello impara ad associare i due stimoli insieme e smette di collegare l’abitudine malsana a qualcosa di gradevole“.

Inoltre, Maneesh Sethi, l’ideatore di Pavlok, in un’intervista al New York Post, assicura che lo shock non è per niente debilitante, ma rappresenta un punto di partenza per iniziare a smettere: “C’è del vero potere nell’usare un po’ di dolore per aiutarti a rompere le cattive abitudini“, afferma.


Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.