Instagram inchioda gli “stalker”: occhio agli screenshot nelle stories, anche per iPhone

Instagram inchioda gli “stalker”: occhio agli screenshot nelle stories, anche per iPhone

Ebbene sì, da alcune ore, migliaia di utenti Instagram sono disperati: l’ultima novità del famoso social network diffonde il panico tra gli “stalker” di stories.

A quanto pare, chi mentre visualizza una stories di un utente su Instagram, decide di fare uno screenshot per chissà quale motivo, verrà beccato. Sono ancora in pochi a saper riconoscere chi avrebbe “spiato” la propria storia, tra video e foto, facendo uno screenshot della schermata: per trovare i “colpevoli” vi basterà andare nella vostra stories, scorrere l’elenco delle persone che hanno visualizzato e se dovreste trovare un piccolo sole accanto al nome… beh, capirete che proprio quel follower ha deciso di screenshottare quello che avete postato.




Ma non è finita qui, sembra anche che l’utente che screenshotta, la prima volta, riceverà un avviso speciale: “Screenshot nelle storie – La prossima volta che acquisirai uno screenshot o registrerai lo schermo, la persona che l’ha pubblicata potrà vederlo”. 

Felici e contenti, i possessori degli iPhone, si dichiaravano fortunati perché per chi disponesse di uno smartphone di casa Apple, non era ancora stato colpito dalla “sfiga”. Purtroppo, però, le brutte notizie arrivano presto… e a quanto pare, dall’ultimo aggiornamento di iOS, anche per gli utenti di iPhonini è finito il bello. Stalkerare non sarà più possibile… o quasi.